|
Login

Ricerca Tips

Usare il Filtro Avanzato - prima parte
(8 VOTITALY_VOTES, VOTITALY_AVERAGE: 4.25 VOTITALY_OUTOF)
Tips and Tricks - Filtro

Il Filtro Automatico di Excel per molti utenti è la panacea di tutti i mali, tanto che Microsoft ha ampliato le possibilità di questo strumento nella versione 2007. Nel menu Dati, esiste uno strumento molto più potente che si chiama Filtro Avanzato, ma per usarlo bisogna seguire alcune regole piuttosto rigide:

  1. l'elenco da filtrare è bene che abbia tutte le intestazioni dei campi da filtrare
  2. nelle versioni più vecchie di Excel bisogna copiare e incollare le intestazioni che saranno oggetto del filtro nello stesso foglio dell'elenco. Nelle versioni più recenti i criteri possono risiedere anche in un altro foglio o file
  3. i criteri da applicare devono stare nelle celle sotto le copie delle intestazioni
  4. i criteri che stanno sotto la stessa colonna sono interpretati come alternative multiple di filtraggio (or), mentre i criteri che stanno sulla stessa riga sono interpretati come condizione aggiuntiva (and)
  5. è possibile copiare più volte la stessa intestazione in modo da aggiungere molti vincoli di tipo and

Il Filtro Avanzato consente sia di filtrare i dati al volo oppure di creare una lista dei dati filtrati in un nuovo foglio di lavoro

 

Per effettuare un filtro avanzato bisognerà scrivere i criteri sotto le intestazioni usando i segni <, > e =. Quando si usa il segno uguale è bene inserire un apostrofo prima di esso: in questo modo Excel lo visualizzerà e non tratterà la cella come una formula. Una volta impostati i parametri basterà andare su Dati, scegliere Filtro Avanzato e inserire i riferimenti nelle caselle intervallo elenco e intervallo criteri includendo anche le relative intestazioni.

 

Per un esempio pratico si veda qui