|
Login

Chi è online

We have 41 guests online

Ricerca Tips

Usiamo i nomi - prima parte
Tips and Tricks - Nomi

Una delle funzionalità più interessanti e utili di Excel è l'uso dei nomi.

Il loro utilizzo permette di trasformare una formula come =A$5*Foglio2!$c$27*(1-F25)*(1+G27) in =A$5*cambio*(1-sconto)*(1+IVA): la leggibilità/comprensibilità della formula migliora sensibilmente.

 

Il nome è una variabile che fa riferimento a una singola cella o a un intervallo di celle: questa variabile può essere usata all'interno di una formula in qualsiasi punto della cartella. Per esempio, se nel foglio1, cella A1 abbiamo definito il nome IVA, potremo usare questo nome anche nel foglio2 in un calcolo che lo richiama (per esempio =A2*IVA) e Excel restituirà il risultato corretto.

 

Per usare i nomi abbiamo due strade, una veloce e una più lenta, ma più precisa. Iniziamo dalla seconda.
Il passo con il quale consigliamo di partire è selezionare la cella o il range di celle alla/e quale attribuire il nome. Poi, dovremo:

  • selezionare la finestra Definisci dal menu Inserisci/Nome
  • inserire il nome usando la sintassi corretta: non potremo mai usare riferimenti a celle (per esempio A1 o N25), non si può iniziare il nome con un numero e non è consentito quasi nessun simbolo a eccezione del simbolo underscore ("_")
  • premere Ok e iniziare a usare il nome nelle formule

Vedere anche:

 

Tips & Tricks

Creare riferimenti variabili - INDIRIZZO

Formule

Nel tip su SCARTO() si è potuto apprezzare la potenza di questa funzione che, però, funziona solo all'interno dello stesso foglio e, a volte, capita di dover usare dei dati dispersi in fogli diversi. In questi casi è utile usare una combinazione di funzioni che consente di costruire pezzo per pezzo...

Leggi tutto...